lunedì 1 dicembre 2014

Meditazione, cosa e come

Ho postato oggi su Yoga and Meditation

Scrivo di meditazione secondo quanto ho personalmente compreso. 
"Cosa" sia la meditazione, il 7° anga dello yoga suggerito dal sign. Patanjali, non è definibile a parole. 
"Come" invece si raggiunge la meditazione è descritto da più di un maestro autorevole. 
Osservando e sperimentando l'ottuplice schema suggerito dal sign. Patanjali si capisce che la meditazione è il frutto della maturazione dei 6 anga che lo precedono. 
Si entra in meditazione col perfezionamento di Dharana, 6° anga. 
Dharana è praticabile sino al suo compimento se tutti i precedenti 5 anga sono stati a loro volta perfezionati. 
Ha ragione il sign. Aashish quando dice che il termine "meditazione" è abusato. 
Non è difficile sentir dire che fare quattro salti è meditazione. 
Oppure che pensare, immaginare, visualizzare, concentrarsi o riflettere è meditazione. 
Per non ingannare le persone basterebbe dire che queste pratiche preparano alla meditazione. 
Si, il termine meditazione è abusato, mistificato, frainteso ed usato impropriamente, come succede col termine "spiritualità". 
Grazie.

I write about meditation as I personally understood. 
"What" is meditation, the 7th anga yoga suggested by the sign. Patanjali, can not be defined in words. 
"How" instead reaches meditation is described by more than one authoritative teacher. 
Observing and experiencing the eightfold format suggested by the sign. Patanjali understand that meditation is the result of the maturation of 6 anga that precede it. 
You enter meditation with the refinement of Dharana, 6th anga. 
Dharana is viable until its completion if all previous 5 anga were in turn perfected. 
He's right the sign. Aashish when he says that the term "meditation" is abused. 
It is not difficult to hear that you can dance meditation. 
Or what to think, imagine, visualize, concentrate or think is meditation. 
Not to deceive people would suffice to say that these practices prepare for meditation. 
Yes, the term meditation is abused, misrepresented, misunderstood and misused, as happens with the term "spirituality". 
Thanks